NEWS Eataly

EAITALY

 

Si apre anche a Mosca… produzioni locali per superare l’embargo

La notizia  – Maggio 2017

L’impero, dicesi polo gastronomico fondato da Oscar Farinetti, arriva anche a Mosca, nonostante l’embargo imposto dalla Russia sull’import di prodotti agroalimentari europei deciso 3 anni fa in risposta alle sanzioni applicate dall’Occidente.

Eataly apre così un grande negozio anche a Mosca. “Finalmente” parola del fondatore Oscar Farinetti. L’inaugurazione, prevista per il 26 maggio 2917, del punto vendita, che stando a Eataly stessa è il secondo più grande al mondo.

Il nuovo format è al 4° piano del recente centro commerciale Kievsky, si estende su 7.500 metri quadrati, garantendo circa 900 posti a sedere (quindi superiore a quello romano) e “un’esperienza dedicata all’acquisto, all’assaggio della produzione di prodotti italiani di alta qualità, in linea con il motto ‘mangia meglio, vivi meglio’. ”

In Eataly Mosca ci saranno vari prodotti come pasta fresca e formaggi. Da notare che sono prodotti in loco abbinando la freschezza alla necessità di aggirare le sanzioni imposte dalla Russia ad alcuni prodotti enogastronomici europei…

Sottolineamo che l’embargo russo riguarda oltre 50 categorie di prodotti, tra cui formaggi e salumi. “Allargheremo la produzione in loco: oltre a mozzarella, stracciatella e burrata, come già in altri negozi, produrremo caciotte e formaggi a breve stagionatura. Non vediamo problemi. Il latte russo è buono, il casaro è toscano e abbiamo creato una cella di stagionatura a vista”. Formaggi a più lunga stagionatura verranno invece importati da aziende di Paesi non sotto embargo, come la Svizzera, o garantiti da produttori locali selezionati.

Farinetti ha detto: “Siamo felici di aver trovato un grande partner in Llc Prostor, che ora ha il compito di rappresentare il più importante concept di distribuzione di cibo italiano nel mondo”.

 

Dopo anni di annunci e rinvii è fatta; per me resta da scoprire quanti e quali prodotti saranno made in Italy!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *